SCARSA ATTENZIONE AI CONSUMI

Solo 2 italiani su 10 ritengono la scarsità d'acqua un problema attuale e solo 1 su 4 ha prestato attenzione ai consumi in tempo di pandemia. Lo rivela un sondaggio Ipsos. Il 48% sottostima il proprio consumo personale che, per quanto riguarda l'Italia, è il più alto in Europa (220 litri contro 165 litri di media europea). Emerge un'attenzione crescente all'ambiente con l'aumentare dell'età, passando da un 59% nella fascia 18-34 al 77% nella fascia 55-65.