Troppe bottiglie d'acqua, troppa plastica

Troppe bottiglie d'acqua, troppa plastica

È un errore pensarlo, ma l'acqua del rubinetto, purtroppo, non ispira ancora molta fiducia.  Lo dicono i dati Istat 2018, secondo cui 7,4 milioni di famiglie italiane non bevono l'acqua potabile del rubinetto di casa. Sono il 29% del totale degli italiani. In testa c’è la Sardegna con il 55% degli abitanti che non beve acqua del sindaco. A seguire Campania, Calabria e Sicilia, dove il 53,2% delle famiglie preferisce non bere quello che esce dalle tubazioni. Sono cifre altissime se confrontate con il resto d’Europa e anche solo con altre nostre regioni come Veneto e Trentino, per esempio, dove la sfiducia nei confronti dell’acqua del rubinetto è sotto il 5%.

“L’acqua potabile – spiega Luca Lucentini, direttore del reparto qualità dell’acqua dell’Istituto Superiore di Sanità – è un diritto garantito da elevatissimi standard di sicurezza. E nonostante il suo basso costo possa far pensare il contrario, è una conquista preziosa. Ma la percezione sbagliata che si ha di essa porta a speculazioni emotive a volte incontrollate”.

Nelle isole maggiori, dove oltre la metà della popolazione diffida della qualità dell’acqua per un retaggio del passato, l’acqua potabile è monitorata ricorsivamente e arriva in casa pura come alla fonte diretta.
Nonostante ciò l’atteggiamento di sfiducia non accenna a diminuire. Fabio Lo Verde, docente di sociologia dei consumi dell’università di Palermo, sostiene che le siccità protratte che nei passati decenni hanno colpito il Sud Italia, hanno generato abitudini di consumo legate all’acquisto di acqua confezionata. “Nel tempo – prosegue Lo Verde – la mancanza di informazioni da parte degli enti pubblici ha allontanato ulteriormente i consumatori dal rubinetto. E oggi, anche se non c’è più necessità di comprare acqua in bottiglia, l’abitudine a farlo è rimasta inalterata”.
In Toscana, invece, il consumo di acqua confezionata per ciascuna famiglia è in media di 10 bottiglie da un litro e mezzo a settimana, ma il 28% delle famiglie toscane non utilizzano mai l'acqua in bottiglia.

[a cura di AA e Silvio Puccio, Venerdì Repubblica]

Imposta come News da mettere nello slideshow nella Home