Moduli Bonus sociale idrico nazionale

Le famiglie utenti diretti e indiretti del Sevizio Idrico Integrato che si trovano in particolari situazioni socio-economiche disagiate possono usufruire, per i consumi idrici e le quote di fognatura e depurazione, delle agevolazioni tariffarie decise dall’Autorità di Regolazione per Energia, Reti e Ambiente (ARERA).

Requisiti
Il tetto annuale ISEE per il bonus sociale idrico nazionale è pari a 8.265,00  euro, limite che sale a 20.000 euro se si hanno almeno 4 figli (famiglia numerosa) fiscalmente a carico oppure se si è beneficiari di Reddito di cittadinanza o Pensione di cittadinanza.
Per gli utenti diretti, il bonus sociale idrico è riconosciuto a condizione che il contratto di fornitura idrica per il quale si richiede l’agevolazione sia intestato a uno dei componenti il nucleo ISEE e sia garantita la coincidenza:
1. della residenza anagrafica dell’intestatario del contratto di fornitura idrica con l’indirizzo di fornitura del medesimo contratto;
2. del nominativo e del codice fiscale dell’intestatario del contratto di fornitura idrica con il nominativo di un componente il nucleo ISEE.
Per gli utenti indiretti, il bonus sociale idrico è riconosciuto a condizione che sia garantita la coincidenza tra la residenza anagrafica di un componente il nucleo ISEE e l’indirizzo della fornitura condominiale di cui il medesimo nucleo usufruisce. Il nucleo ISEE in condizioni di disagio economico sociale, ha diritto al bonus sociale idrico con riferimento a un solo contratto di fornitura.

Dal 1° gennaio 2021 cambiano le disposizioni in merito alla richiesta del BONUS Idrico Sociale ed è sospesa la modalità di richiesta tramite il sistema SGATE

Per maggiori informazioni consultare il sito web dell'ARERA

Contenuti Correlati: