Salvare i tubi dal freddo artico

Salvare i tubi dal freddo artico

Un'ondata di freddo intenso caratterizzerà i prossimi giorni sulla nostra penisola. Saranno soprattutto le zone del Nord-Est ad essere ineressante dal fronte di gelo che arriva dal Nord Europa, ma anche tutta la fascia adriatica fino alla Puglia, interessando anche Calabria e Sicilia. Se la Toscana avrà un freddo meno rigido saranno comunque le basse temperature a caratterizzare i prossimi giorni di questo 2019.
L'Italia sta per sperimentare una vera fase invernale sebbene la neve colpirà soltanto alcune regioni. Si tratta di un'irruzione di aria gelida direttamente dall'Artico, cioè dal Polo Nord, che ha già dilagato nel Centro-Est europeo e adesso giungerà da noi. Sull'area adriatica sono attese temperature sotto zero con minime a -12 gradi sui rilievi oltre i 1000 metri. Se sulle coste adriatiche il termometro non supererà i 3/5 gradi, sul versante tirrenico e toscano le massime non supereranno i 6/8 gradi.
Di fronte a queste temperature si deve fare attenzione alle tubazioni casalinghe dell'acqua, perché potrebbero gelare durante la notte, soprattutto nelle abitazioni in collina o in montagna e anche in quelle case di vacanza che restano chiuse per molta parte dell'anno, compreso questo periodo invernale. Alcuni suggerimenti su come mettere in sicurezza i tubi dell'acqua di casa li potete trovare sul profilo facebook dell'Autorità Idrica Toscana, qui: https://www.facebook.com/autorita.toscana/

Imposta come News da mettere nello slideshow nella Home