Regge la risorsa idrica in Toscana

Regge la risorsa idrica in Toscana

Nonostante le piogge di questi giorni che stanno attraversando la Toscana e parte del Centro Italia, nelle ultime settimane c’era stato un ritorno di caldo anomalo su tutta la penisola. L’innalzamento delle temperature ha dovuto fare pure i conti, in varie zone della penisola, con una forte siccità che in primavera non si vedeva così da circa 60 anni. Un fenomeno, quest'ultimo, che può allarmare visti i consumi domestici di acqua costanti se non incrementati per la permanenza casalinga. I dati sulle precipitazioni parlano chiaro: dall'inizio dell'anno, secondo un'analisi di Meteo Expert-Meteo.it, sono mancati all'appello 23,4 miliardi di metri cubi di acqua, pari al volume dell'intero lago di Como.

A soffrire la siccità sono soprattutto le regioni del Nord dove il deficit di piogge è del 47%, e la zona più critica è il Piemonte: a Torino addirittura si è registrato un -85% di precipitazioni nei primi tre mesi e del 2020. La situazione si è aggravata nelle ultime settimane. "Per ora si tratta della più elevata anomalia negativa primaverile degli ultimi 60 anni - spiega Simone Abelli, meteorologo di Meteo Expert -. Le regioni del Nord Italia sono le più provate, con una anomalia del  70%, ma sono in sofferenza anche le regioni del Centro e quelle del Sud, dove il deficit di pioggia è rispettivamente del 59% e 41%".

Considerato l'aumento dei consumi idrici registrati nelle ultime settimane soprattutto al Nord, in assenza di piogge l'allarme potenziale si potrebbe concretizzare ancor più se dovessero riprendere altri consumi legati ad attività produttive al momento in blocco. Ed è una minaccia anche per l'agricoltura che, spiega la Coldiretti, è dovuta ricorrere alle irrigazioni di soccorso.
Probabilmente ogni zona del Paese avrà una sua peculiarità nei prossimi mesi, e forse la Toscana potrà fronteggiare meglio di altre, sul lato delle risorse idriche, eventuali periodi di caldo intenso e scarse precipitazioni.

La situazione è sotto il monitoraggio di AIT e di altri soggetti competenti.

Imposta come News da mettere nello slideshow nella Home