AIT A BETLEMME OSPITE DI WSSA

Oggi il direttore dell’Autorità Idrica Toscana ha incontrato a Betlemme, in una riunione operativa, il ceo di WSSA Akram Nassar il quale ha spiegato che il servizio idrico, in questa zona, serve tre Comuni (Betlemme, Beit Jala e Beti Sahour) per circa 120mila abitanti. Il problema è che tra risorse idriche controllate dagli israeliani, quelle che vanno perdute e quelle che non vengono pagate dai cittadini palestinesi, la gestione del servizio idrico è veramente difficile. Pare addirittura che soltanto il 35% delle utenze pagano la bolletta dell’acqua.