Trasferimenti e / o comandi da altri Enti presso l'Autorità Idrica Toscana

creato da Massimiliano Pagni ultima modifica 2017-09-28T16:41:48+02:00

Breve descrizione del procedimento: Procedimento diretto all'accettazione della richiesta di trasferimento o comando presso l'AIT di personale a tempo indeterminato proveniente da altri Enti. Art. 30 comma 2 - sexies D.lgs. 165/2001 e art. 14 CCNL 22,01,2004.

Unità organizzativa Responsabile dell'istruttoria: Servizio Gestione Risorse  Umane

Modalità di avvio del provvedimento: Procedimento su istanza di parte

Ufficio responsabile del procedimento: Servizio Gestione Risorse Umane. Resp.le Dr.ssa Lucia Rubegni, telefono 05526329603,  e-mail l.rubegni@autoritaidrica.toscana.it  - Addetta Dr.ssa Nada Rossi  telefono 05526329403, e-mail: n.rossi@autoritaidrica.toscana.it 

Ufficio competente all'adozione del provvedimento finale:  Dirigente Area Amministrazione e Risorse Umane, Dr. Massimiliano Refi,telefono: 055263291, e-mail: m.refi@autoritaidrica.toscana.it

Documenti da allegare all'istanza: Domanda corredata da Curriculum Vitae

Uffici ai quali rivolgersi  per informazioni, orari: Servizio Gestione Risorse Umane. Resp.le : Dr.ssa Lucia Rubegni, telefono 05526329603,  l.rubegni@autoritaidrica.toscana.it  - Addetta Dr.ssa Nada Rossi tel.elefono 05526329403, n.rossi@autoritaidrica.toscana.it  - Addetta Sig.ra Cinzia Giuli, telefono 05526329604, c.giuli@autoritaidrica.toscana.it -  Dal Lunedì al Venerdì ore 09,00 - 13,00

Modalità di accesso ai procedimenti: mediante telefono o mail ai riferimenti sopra riportati

Termine per l'adozione del provvedimento: Termine stabilito tra le parti. In assenza, 30 giorni dalla domanda di comando

Strumenti di tutela amministrativa e giurisdizionale: Ricorso al Tribunale Amministrativo Giurisdizionale

Riferimenti del titolare del potere sostitutivo: Dirigente Area Amministrazione e Risorse Umane, Dr.Massimiliano Refi, telefono: 055263291, e-mail: m.refi@autoritaidrica.toscana.it

Modalità di effettuazione dei pagamenti eventuali: Rimborso all'ente di appartenenza del dipendente degli oneri relativi al comando in entrata con periodicità stabilita nell'accordo tra le parti.