MOLESTIE LICENZIAMENTO

Via dalla Pubblica Amministrazione chi commette molestie a carattere sessuale. La bozza del contratto per gli statali esplicita e rafforza le sanzioni da infliggere in questi casi: in prima battuta si incappa in una sospensione fino a sei mesi, ma se il comportamento si ripete nell'arco del biennio, scatta il licenziamento.