CONTROLLI E MULTE

L'invito dell'Autorità Idrica ai comuni toscani per il corretto consumo dell'acqua potabile sta funzionando: molti sindaci hanno emesso le ordinanze. E già in alcuni comuni sono stati segnalati comportamenti scorretti. Il comune di Loro Ciuffenna è stato il primo (all'inizio di agosto) a sanzionare un riempimento di una piscina privata con l'acqua del rubinetto. Proseguono i controlli su tutto il territorio regionale per minimizzare lo spreco della risorsa idropotabile.